I benefici di tè nero

Posted on

I benefici di tè nero
Il tè nero è fatto dalle foglie della Camellia sinensis pianta, la stessa pianta usata per fare il tè verde. Le foglie sono essiccate e fermentate, dando tè nero un colore più scuro e sapore più ricco rispetto al tè verde (che non subisce il processo di fermentazione).

Il tè nero contiene una serie di antiossidanti, composti che aiutano l’organismo a combattere i radicali liberi (sottoprodotti chimici noti per danneggiare il DNA). Questi antiossidanti sono catechina, thearubigins, e teaflavine, e catechine, sostanze note come flavonoidi che si dice di combattere l’infiammazione e sostenere la funzione immunitaria sana. Il tè nero contiene anche l’aminoacido L-teanina.

Fa tè nero Avere caffeina?

Il tè nero ha la caffeina. In uno studio pubblicato nel Journal of Analytical Toxicology , i ricercatori hanno analizzato la quantità di caffeina in diverse marche di tè fermentato e ha scoperto che una tazza di sei once di tè nero conteneva tra i 14 mg e 61 mg di caffeina. Il contenuto di caffeina è aumentata con il tempo di macerazione e con la porzione.

Nella loro conclusione, gli autori dello studio hanno dichiarato che, per oncia, la concentrazione di caffeina nel tè fermentato tendeva ad essere inferiore a quello del caffè specializzati e bevande energetiche, ma simile a bibita gassata.

I benefici di tè nero

Ecco uno sguardo alla ricerca sugli effetti sulla salute di tè nero:

Malattia cardiovascolare

Il consumo di tè nero o verde può ridurre la pressione sanguigna nelle persone con pressione alta o di pre-ipertensione, secondo un rapporto pubblicato nel Nutrition Reviews nel 2015. I ricercatori hanno esaminato 10 studi precedentemente pubblicati che valutano gli effetti del tè sulla pressione arteriosa negli adulti con ipertensione o pre-ipertensione. Nella loro analisi, gli autori del rapporto hanno trovato riduzioni della pressione arteriosa sistolica (il numero superiore in una lettura della pressione sanguigna) e la pressione sanguigna diastolica (il numero inferiore in una lettura) con il consumo di tè.

In un 2013 recensione pubblicata sulla Cochrane Database of Systematic Reviews , i ricercatori hanno esaminato gli studi precedentemente pubblicati sugli effetti del tè nero e verde sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari e ha scoperto che il tè nero ha provocato riduzioni di lipoproteine a bassa densità (LDL) e la pressione sanguigna . Nella loro conclusione, gli autori dello studio hanno notato che ci sono stati pochissimi studi a lungo termine, ma la limitata evidenza suggerisce che il tè ha effetti favorevoli sui fattori di rischio di malattia cardiovascolare.

salute del cervello

Alcune ricerche suggeriscono che bere il tè nero può migliorare la funzione dei vasi sanguigni, migliorare il flusso di sangue nel cervello, e ridurre il rischio di deterioramento cognitivo. In uno studio pubblicato su PLoS One nel 2015, per esempio, i ricercatori hanno trovato che il consumo di tè nero è stato associato con una migliore performance cognitiva negli adulti di età 60 e più anziani.

Altre ricerche hanno trovato alcun effetto. Uno studio che coinvolge gli adulti over 60 ha trovato alcuna associazione tra tè nero o il consumo di caffè e l’incidenza di demenza o decadimento cognitivo lieve. Inoltre, un 2018 popolazione in studio di 3.844 uomini di età compresa tra 65 e anziani che vivono negli Stati Uniti non ha trovato un’associazione tra il consumo di tè nero e il declino cognitivo.

Diabete

In un piccolo studio pubblicato nel 2017, gli scienziati hanno scoperto che una bevanda del tè nero diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue dopo il consumo di una bevanda zucchero (rispetto ad una bevanda placebo), tuttavia non vi era alcuna differenza significativa dei livelli di insulina. Inoltre, un del 2008 la popolazione di studio degli adulti che vivono a Singapore ha trovato un’associazione inversa tra l’assunzione di suggestiva tè nero e il rischio di diabete.

la prevenzione del cancro

Mentre alcune ricerche indicano che il consumo regolare di tè nero può ridurre la mortalità per cancro, altri studi riportano alcun beneficio correlati al cancro di assunzione tè nero. Per esempio, il consumo di tè non è stato trovato per ridurre il rischio di cancro alla prostata , cancro dell’endometrio , e alcuni altri tipi di tumore in alcuni studi. Inoltre, la ricerca suggerisce che il consumo di tè nero può essere positivamente associata ad un aumento del rischio di cancro al seno complessiva (tuttavia, altre ricerche ha trovato alcun effetto sul rischio di cancro al seno).

Tipi di tè nero

Qui ci sono alcuni tipi comuni di tè nero:

  • Orange pekoe
  • Assam
  • Keemun
  • Darjeeling
  • Ceylon
  • Nilgiri
  • Lapsang Souchong
  • Yunnan

Il tipo più comune di tè nero venduti nei negozi di alimentari è pekoe arancione. Inoltre, il tè nero si trova comunemente nei seguenti miscele:

  • Tè earl grey
  • tè colazione inglese
  • tè colazione irlandese
  • Tè Chai

Effetti collaterali

In alcuni individui, alte dosi di caffeina possono portare a una serie di effetti negativi (come l’ansia, aumento della frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, e il peggioramento dei sintomi dell’ulcera).

Poco si sa circa gli effetti a lungo termine sulla salute di tè nero se assunto in grandi quantità. Il tè nero contiene fluoro e altre sostanze in tracce, come l’arsenico e il boro . Mentre il tè nero è una bevanda comune e il consumo di tre tazze non è stato trovato un giorno per avere effetti negativi rispetto ai micronutrienti nel tè, secondo una studio , poco si sa circa gli effetti a lungo termine del consumo pesante di tè nero o che un limite accettabile potrebbe essere.

Bere tè nero per la Salute

Anche se bere il tè nero può offrire alcuni benefici per la salute, non è stato dimostrato di prevenire o trattare qualsiasi condizione di salute. Se state pensando di bere per motivi di salute, parlare con il vostro medico prima di discutere se è giusto per te.

Gravatar Image
Zahra Thunzira is a Jakarta-based nutritionist and gym instructor. She’s also an adventure travel, fitness, and health writer for several blogs and websites. She earned her Master degree in Public Health from University of Indonesia.